Il conflitto tra fede e spiritualità

Il 13 gennaio del 1998 uno scrittore gay siciliano scosse il mondo dandosi fuoco a piazza San Pietro – l’unico gesto di protesta mai compiuto su suolo vaticano.  Nonostante il tentativo da parte di alcuni di definire il momento come lo “Stonewall italiano”, la vicenda di Alfredo Ormando è scomparsa nell’oscurità. IL FUOCO DI ALFREDO narra la discesa nel buio di un uomo tormentato dal desiderio di conciliare fede e sessualità. Considerando il fuoco come simbolo di liberazione, annientamento, e comunione con Dio, il film racconta una storia universale di solitudine, e delle conseguenze tragiche di sentirsi costretti a vivere nella menzogna. (2013, 39 min.)

 
Oh Signore, accendimi, bruciami con le fiamme del tuo cuore. Tu che riempi tutto il creato, riempimi del Tuo amore.
— Alfredo Ormando

Prodotto, diretto e fotografato da
Andy Abrahams Wilson

Co-produttrice e story editor
Sara Marinelli


Miglior documentario indipendente
CINE Special Jury Award

Premio di eccellenza
International Film Festival for Peace, Inspiration & Equality

Prima vision mondiale
Santa Barbara International Film Festival